I files sono in formato PDF e sono scaricabili gratuitamente.
Download visualizzatore PDF

... di altri autori

41.01 - Crombette e la sua opera.

4101

di Rodolphe HERTSENS.

L'autore ha conosciuto personalmente F. Crombette e l'ha frequentato per molti anni. Questo opuscolo, oltre a una breve biografia di F. Crombette, presenta una sintesi di ciascuna delle sue opere.

Clicca qui per scaricare il libro (1 Mb).


41.02 - Se il Mondo sapesse...

4102

di Noël DEROSE.

Biografia illustrata di F. Crombette, seguita da una presentazione di ciascuna opera del "cattolico francese". Svela sinteticamente il contenuto delle 16.000 pagine della sua opera e costituisce così un' introduzione che raccomandiamo a tutti quelli che scoprono la nostra associazione.

Clicca qui per scaricare il libro (6,8 Mb).


44.10 - Gli Argonauti - L'oceano Scitico - L'Esodo.

4102

di Étienne BROENS.

Il CESHE è particolarmente felice di mettere a disposizione degli amici dell'opera di Fernand CROMBETTE il bel lavoro del signor BROENS sul viaggio dello Argonauti. Ciascuno potrà così rivivere questa prima grande avventura marittima, sia nel tempo che nello spazio, e reperirne in un qualche modo le tracce sul campo, e questo con una precisione che nessuno finora aveva raggiunto! L'opera di F. CROMBETTE vi rivela tutta la sua fecondità e al contempo si manifesta in modo eclatante il suo senso della sintesi unito all'analisi del dettaglio.

Clicca qui per scaricare il libro (3,6 Mb).


44.11 - La Pietra di Palermo.

4411

di Rodolphe HERTSENS.

Sua lettura e contenuto, secondo l'opera di Fernand CROMBETTE.

Degli egittologi hanno identificato come appartenenti a una stessa stele vari frammenti di pietra il più grande dei quali si trova al museo di Palermo e un altro al Cairo. Questi pezzi, che portano delle iscrizioni geroglifiche su entrambe le facce, hanno ricevuto il nome di "Pietra di Palermo".

Fernand CROMBETTE, con un'analisi rigorosa delle iscrizioni di due frammenti e per il posizionamento di dette iscrizioni, appoggiandosi sulla sua conoscenza dei cartigli reali egiziani metodologicamente decifrati, è pervenuto a ricostruire interamente la stele e a giustificare l'esattezza della sua ricostruzione. Così ricostruita, la Pietra di Palermo contiene la lista nominativa dei primi faraoni dell'Egitto fino all'undicesima dinastia compresa, e anche la storica datata delle prime 5 dinastie.

Il presente studio espone la metodologia di un innovatore i cui lavori invitano gli spiriti critici a rivedere la storica delle dinastie egiziane, e particolarmente delle prime sei, che detti studi illuminano di una luce nuova. Nello stesso tempo, esso prova che il metodo di lettura e di interpretazione dei geroglifici di questo autore è il solo valido.

Clicca qui per scaricare il libro (2,9 Mb).


44.031 - Preistoria Trasformista o preistoria biblica?

44031

di G. BERTHAULT, Y. NOURISSAT, D. TASSOT, G. de LA TOUR d'AUVERGNE.

Processo all'Evoluzionismo che è un ammasso di supposizioni errate. Opera chiave sul problema. Bisogna datare; ma con quali cronometri? L'autore li passa in rassegna, ne fa la critica riferendosi a quella già fatta da Crombette in "SINTESI PREISTORICA".

Clicca qui per scaricare il libro (1,1 Mb).


44.04 - La lettura della Bibbia secondo Crombette.

4404

di Raoul KUHN

L'autore, dopo una breve presentazione di F. Crombette e del suo metodo originale di tradurre i testi ebraici antichi, espone alcuni passaggi della Vulgata e li compara con le nuove traduzioni.

Clicca qui per scaricare il libro (1 Mb).


44.05 - I flagelli d'Egitto e il passaggio del mar Rosso.

4405

di Noël DEROSE.

Descrizione degli avvenimenti relazionati dalla Bibbia. Questa descrizione è accompagnata dalle spiegazioni dettagliate dei fenomeni fisici messi in opera da Dio così come Crombette li ha letti nei geroglifici.

Clicca qui per scaricare il libro (0,5 Mb).


44.07 - L'origine e la confusione delle lingue.

4407

di Dominique TASSOT.

Studio etimologico sulle radici consonantiche nelle lingue in generale. Solo il castigo di Babele permette di comprendere che certe radici siano comuni tra delle lingue che tutto dovrebbe separare.

Clicca qui per scaricare il libro (0,5 Mb).


44.12 - Sintesi de: "Luci su Creta" (42.21).

4407

di Noël DEROSE.

Il contenuto del presente opuscolo è una sintesi delle due conferenze preparate da Crombette sull'isola di Creta. La morte non gli ha permesso di tenere la seconda conferenza che è stata poi tenuta da un membro del CESHE.

Clicca qui per scaricare il libro (1,3 Mb).


44.53 - Saggio sulla formazione della Terra e del suo rilievo secondo la Bibbia

4453

di Yves NOURISSAT.

Sintesi di questi vari argomenti, secondo i manoscritti di Crombette. Questo quaderno dà una buona idea della creazione della Terra e della vita degli uomini prima del Diluvio.

Clicca qui per scaricare il libro (0,8 Mb).


45.08 - Sintesi preistorica e schizzo assiriologico.

4508

di Noël DEROSE.

Dopo aver passato in rassegna la storia di molti popoli antichi a partire dal Diluvio, e rettificato la cronologia dell'umanità dopo che ricominciò a svilupparsi in seguito al cataclisma universale, F. Crombette giudicò che il suo lavoro d'insieme sarebbe rimasto incompleto se non avesse parlato del periodo anteriore, quello che si chiama "preistoria".

La Preistoria, non avendo a disposizione che degli oggetti materiali, che non parlano, sarebbe dunque essenzialmente una scienza di presunzioni, di supposizioni, di interpretazioni personali? Crombette non lo crede, e non trascura nessuna sorgente di interpretazione seria per poterne parlare con obiettività. Egli stima che è possibile delimitare, in maniera generale, l'epoca preistorica come quella che va dalla comparsa dell'uomo al tempo in cui diviene possibile scrivere la storia delle società umane.

Clicca qui per scaricare il libro (1,3 Mb).


45.21 - Sintesi n° 1

4521

curata da Noël DEROSE.

comprende la sintesi dell'opera geografica di F.C.:

- Saggio di Geografia... divina
- L'isola di Pasqua e Atlantide

Clicca qui per scaricare il libro (1 Mb).


45.22 - Sintesi n° 2

4522

curata da Noël DEROSE.

comprende una sintesi de:

- L'Opera egittologica
- Il vero volto dei Figli di Heth
- Giuseppe, maestro del mondo e delle scienze.

Abbozzare una tabella generale dell'opera egittologica di Crombette richiede molto coraggio. In effetti, il suo modo di leggere la scrittura geroglifica diverge fondamentalmente dal metodo di "Champollion" che, tuttavia, è ancora considerato valido in quasi tutti gli ambienti scientifici e storici malgrado gli interrogativi che esso pone. Inoltre, è difficile fare una scelta nei soggetti da trattare, poiché differiscono in tutto da ciò che la scienza attuale ci propone in merito a questo grande regno dei primi tempi dell'umanità.

Il nuovo metodo di Crombette permette di "datare con precisione" i fatti di cui le scritture egizie ci parlano. In più traiamo da queste iscrizioni dettagli e spiegazioni rimasti finora ignoti. Così, per esempio, le leggende e i miti che ci sono stati trasmessi dai romani e dai greci trovano la loro spiegazione nella storia reale, e ciascun "dio" o "dea" può, d'ora in poi, essere identificato con certezza.

Il nostro Circolo, nell'incontro annuale che si è svolto a Parigi nel 1985, ha voluto esaminare a fondo se Crombette aveva ragione di dire che Champollion, malgrado tutto il merito che è suo per aver aperto la via e creato l'interesse per l'Egitto e la sua scrittura, era passato solo vicino alla vera lettura dei segni che avevano rapito il suo spirito.

Le decine di persone coraggiose, presenti a quell'incontro, hanno dovuto concludere che il metodo di Crombette è buono e valido, il solo valido, e potrà arricchire, e molto, le nostre conoscenze in merito alle origini delle principali civiltà del "mondo intero". Nella presente descrizione, molto frammentaria, esporremo solo alcuni aspetti delle opere egittologiche di Crombette. Sarebbe insensato voler pretendere di toccare tutto. Desideriamo semplicemente suscitare l'interesse affinché il lettore senta il bisogno o il desiderio di leggere le opere originali.

Clicca qui per scaricare il libro (2,6 Mb).


47.03 - L'Etere, agente universale delle forze della natura.

4703

di Yves NOURISSAT.

Storia delle concezioni cosmologiche.
Critica della Fisica moderna.
Critica delle teorie di Einstein e di Galileo.

Clicca qui per scaricare il libro (1,4 Mb).


47.05 - C'è stata evoluzione degli esseri viventi?

4236

di Jacques FOUCHER.

Ex assistente al Museo di Storia Naturale di Rouen, l'autore passa in rassegna una serie di fatti polemici che infirmano questa teoria.

Clicca qui per scaricare il libro (0,6 Mb).

Sull'argomento consigliamo l'interessante video "Evoluzione: Fatto o Credo?". Cliccare qui.


Un Tesoro nascosto nella Rivelazione

un tesoro nascosto...


di Don Pablo MARTIN

A quale "credo" crediamo? Questo lavoretto si può considerare una presentazione di tutta l'opera svolta da F. Crombette, che è una luce inattesa in un tempo di grande confusione, smarrimento e assalto contro la Fede da parte di tante false credenze, con attributi di "Scienza". Ma Dio non si contraddice, dicendoci una cosa attraverso la natura e la scienza e un'altra cosa contraria nella sua Rivelazione. Dio non può ingannarsi né ingannarci, permettendo errori nella sua Rivelazione e specificatamente nella Genesi, che "non è parola di uomini, ma veramente Parola di Dio, che opera in voi che credete" (1 Tes.2,13).

Proprio questo è messo in evidenza dall'opera di F. Crombette: una Verità rivelata e d'indole spirituale e teologica, che ha tutte le carte in regola per dimostrarsi anche verità scientifica e storica, di fronte ad ogni intelligenza onesta e disposta ad esaminarla, perché porta con sé una firma inconfondibile, divina: ordine, armonia e bellezza.

Questo lavoro è una piccola sintesi di un'Opera gigantesca, universale, che si colloca all'inizio della nostra Fede e anche delle certezze che va indagando la nostra ragione. "Non va messo sotto un letto, ma posto su un lampadario, perché chi entra veda la luce" (Lc.8,16).

Clicca qui per scaricare il libro (1,2 Mb).


L’ESODO alla luce del lavoro egittologico e scientifico di F. Crombette

esodo

di Don Pablo MARTIN

UNO STUDIO DELLA CRONOLOGIA DELL’ANTICO TESTAMENTO seguendo l’opera egittologica e scientifica di F. Crombette, fedele all’inerranza della Sacra Scrittura (e non è “fondamentalismo”).

Con un riassunto tratto dal libro di NOËL DEROSE (membro del CESHE) “I FLAGELLI D’EGITTO E IL PASSAGGIO DEL MAR ROSSO”

Se credeste infatti a Mosè, credereste anche a Me, perché di Me egli ha scritto. Ma se non credete ai suoi scritti, come potrete credere alle mie parole?” (Gv. 5,46-47)

Clicca qui per scaricare il libro (0,6 Mb).

Per altri interessanti lavori di Don Pablo Martin clicca QUI


Il mistero della razza dei giganti alla luce del creazionismo

un tesoro nascosto...


di Laurent Glauzy

Il creazionismo è l'osservazione della natura alla luce delle Sacre Scritture: Dio è Creatore. Gli scienziati che difendono questa impostazione studiano svariati dominii come la geologia, l'astronomia, la storia, l'architettura. Ciònonostante, il creazionismo permane poco conosciuto. La sua teoria opposta, il darvinismo o evoluzionismo, occupa il nulla lasciato dal negazionismo anti-Dio. Il creazionismo intende provare l'esistenza di Dio e l'inerranza biblica. Nella scelta e nei disegni della società che hanno imposto e che continuano a elaborare i grandi finanzieri e le logge massoniche, in preparazione all'avvento dell'Anticristo, nessuno spazio dev'essere lasciato alla cultura Cristiana; per di più, neanche la Chiesa sfugge a questa triste realtà. In essa, dopo il Concilio Vaticano II, si è infiltrato un vero cavallo di Troia, un'eresia che risulta da una vera rivoluzione in cappa e tiara con la croce e la bandiera.

Clicca qui per scaricare il volume (1,7 Mb).


La Genesi Biblica tra Scienza e Fede

un tesoro nascosto...


di LANDOLINA Guido

Si tratta di una 'serie' di tre volumetti sui sei giorni della Creazione.

Il Padre è stanco e vorrebbe far perire la razza umana come quasi già fece col Diluvio. Ma il Figlio non vorrebbe perché se l’è guadagnata con il suo Sacrificio, e ancor più non vuole la Madre, che non solo è 'Madre del Cristo' ma è Madre anche dell’Umanità. Ella trattiene il braccio del Padre, e il Padre vuole allora dare ancora una possibilità, ma solo a chi vuole. Il Padre è infatti preoccupato per l’apostasia, per questo generale abbandono della fede nel Dio buono da parte dei cristiani. Essi non credono più in niente, nemmeno nella creazione dell’universo e dell’uomo da parte di Dio.

Un suo 'angelo', Azaria, decide dunque di organizzare una 'Conferenza internazionale virtuale' alla quale vengono invitati i 'cervelli' migliori, di tutte le tendenze, affinché questi personaggi, di fronte ad un folto pubblico, confrontino le loro idee mentre Dio, nella sua Trinità, si riserva di intervenire dall'Alto, cioé di farsi 'sentire'.

Dio li vuole ascoltare mentre essi discutono sui temi della Genesi esponendo le tesi che essi hanno realmente e testualmente sostenuto nelle loro opere.

Dio vorrebbe infatti capire come sia stato possibile che gli uomini - di fronte alla infinita perfezione e complessità della natura e dell'universo - siano giunti, ragionando, al punto di negargli perfino la qualifica di Creatore.

La trilogia rappresenta - in chiave spirituale, religiosa e razionale - un approfondimento del racconto della Genesi biblica sui sei ‘giorni’ creativi, alla luce di quanto possono pensare l'uomo della strada, la scienza e di quanto insegna la Fede.

Clicca qui per scaricare il volume I (1,3 Mb).

Clicca qui per scaricare il volume II (3,4 Mb).

Clicca qui per scaricare il volume III (3,6 Mb).